Harraga
0 0
Materiale linguistico moderno

Piscitelli, Giulio

Harraga

Abstract: Harraga è il termine con cui, in dialetto marocchino e algerino, si definisce il migrante che viaggia senza documenti, che brucia le frontiere. Giulio Piscitelli ha seguito le rotte dei migranti che provano a entrare in Europa. Lo ha fatto nel Mediterraneo orientale e in quello occidentale, imbarcandosi in Tunisia per raggiungere le coste italiane, documentando l'enclave spagnola di Metilla, i viaggi verso Lampedusa, i profughi del Corno d'Africa che attraversano il deserto, i siriani, gli iracheni, gli afghani che approdano sulle isole greche nella speranza di raggiungere l'Europa. Frutto di un lungo progetto iniziato nel 2010, Harraga è una testimonianza unica, in immagini e parole, del periodo storico che stiamo attraversando; un archivio visivo che lascia un segno indelebile nella mente di chi guarda. Con un testo introduttivo di Alessandro Leogrande e le mappe disegnate per questo lavoro dal cartografo Philippe Rekacewicz.


Titolo e contributi: Harraga : in viaggio bruciando le frontiere / Giulio Piscitelli ; a cura di Giulia Tornari ; con un'introduzione di Alessandro Leogrande ; e le mappe originali di Philippe Rekacewicz

Pubblicazione: Roma : Contrasto, c2017

Descrizione fisica: 180 p. : in gran parte ill. ; 27 cm

ISBN: 9788869652448

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Soggetti:

Classi: 305.906912 PERSONE CON STATUS DI CAMBIAMENTI DI RESIDENZA. IMMIGRATI (21) 779.93058 Fotografie. Soggetti speciali. Gruppi razziali, etnici, nazionali (20)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca civica Antonio Tiraboschi TIR. 305.906.PIS 1 V 0-570363 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.